Valdidentro si prepara alla Notte delle Chitarre
Le Custodie Cautelari di Diliberto, anima della Notte delle chitarre

Valdidentro si prepara alla Notte delle Chitarre

Isolaccia ospiterà grande musica dal vivo con le Custodie Cautelari e tanti special guest: evento da non perdere. Gratis, per di più

Domani sera la Valdidentro sarà la protagonista indiscussa della grande musica live grazie ad una nutrita serie di artisti d’eccezione che regaleranno forti emozioni.

Sul palco, allestito al centro sportivo di Isolaccia, si alterneranno una quindicina di musicisti per una memorabile “notte delle chitarre” fortemente voluta e promossa dall’amministrazione comunale e dalla locale Pro Loco. Loro sono “Le Custodie Cautelari” alias Ettore Diliberto voce e chitarra, Anna Portalupi al basso, Alex Polifrone alla batteria, Nicola Denti alla chitarra e Salvatore Bazzarelli alle tastiere. Lo spettacolo in programma vedrà la band in formazione “Legacy” ovvero con l’ausilio di sette coristi: Emy Guerrisi, Mac Lo Buono, Andrea Lelli, Simona Sorbara, Ivan Siesser, Giada Bernabè e Beniamino Cristiano.

“Le Custodie Cautelari” sono nate il 20 ottobre del 1993. Questa band, che ha calcato e anticipato prima il mondo delle cover e poi inventato veri e propri eventi musicali, proprio come la “Notte delle chitarre”, negli anni, tra concerti e dischi, ha coinvolto centinaia di artisti e musicisti. La potenza espressa nei concerti dal vivo resta una pietra miliare della band, che ripulita di orpelli riporta con vigore la propria attitudine rock.

Il concerto previsto in Valdidentro è una delle più ricche rappresentazioni dello show, che vede ben quindici artisti sul palco a giocare con la musica nelle sue forme più alte. Insieme alla band, si cimenteranno altri cinque artisti. Si tratta di Gogo Ghidelli, presente nella maggior parte dei dischi di Mina, nei tour di Cocciante, Raf e Ramazzotti, Giuseppe Scarpato eccelso chitarrista e produttore di Edoardo Bennato, Mario Schilirò, chitarrista di Zucchero, Luigi Schiavone già chitarrista di Enrico Ruggeri e la superlativa Susanna Parigi, una pianista-cantante-autrice che eleva ulteriormente questa formidabile compagine. Luigi Schiavone, che andrà a sostituire Andrea Fornili, impegnato in un altro importante evento, ha scritto anche le musiche del brano “La forma di un’idea”, inedito presente nell’album “Notte delle chitarre e altri incidenti”, il cui testo è stato scritto da Enrico Ruggeri. La direzione artistica dell’evento è affidata a Ezio Bianchi, già promotore di importanti serate a Sondalo (Il Nostro Caro Angelo) e a Tirano (Burns Golinelli Hunt). L’evento, con ingresso gratuito, si svolgerà a partire dalle 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA