Teatro Sociale di Sondrio, gli abbonamenti per fedeli e “nuovi”

Dal 20 agosto al 20 settembre via al rinnovo. Prelazione per i primi 400 habitué che si presentano. Dal 26 settembre al 2 ottobre vendite fino a quota 450.

Teatro Sociale di Sondrio, gli abbonamenti per fedeli e “nuovi”
Il numero di abbonamenti a disposizione per la stagione 2018/19 passa quindi da 500 a 450

Meno posti in abbonamento e più biglietti in vendita libera, prelazione per 400 habitué dell’anno scorso e qualche variazione sui costi. La campagna abbonamenti per SondrioTeatro 2018 – 2019 ripartirà il 20 agosto con queste novità, dopo la sospensione dei rinnovi decisa ai primi di luglio dal Comune per valutare numeri e organizzazione della vendita dei biglietti per la rassegna al Teatro Sociale.

L’annuncio è arrivato ieri con una nota ufficiale firmata dal nuovo sindaco Marco Scaramellini: «Dopo attenta riflessione, tenuto conto delle segnalazioni pervenute da numerosi cittadini – si legge nel testo -, l’amministrazione appena insediata ha ritenuto opportuno ampliare la possibilità di fruizione degli spettacoli da parte di un numero maggiore di spettatori rispetto a quelli delle stagioni precedenti». Il numero di abbonamenti a disposizione passa quindi da 500 a 450, lasciando 50 posti in più per la vendita dei biglietti dei singoli spettacoli, con prelazione per «i primi 400 fedeli abbonati» che si presenteranno allo Sportello del cittadino: i rinnovi si potranno sottoscrivere dal 20 agosto al 20 settembre, nei normali orari di apertura dell’ufficio relazioni con il pubblico. Dal 21 al 25 settembre, poi, chi ha rinnovato l’abbonamento potrà effettuare i cambi di posto «con abbonamenti di valore pari o superiore», sempre rivolgendosi allo Sportello del cittadino.

Dal 26 settembre al 2 ottobre, infine, potranno farsi avanti i nuovi abbonati, fino al tetto massimo di 450 ticket stagionali: in questo caso, l’acquisto si potrà fare sia in municipio, sia nei punti vendita Vivaticket (La Pianola a Sondrio, Vanradio a Morbegno e la libreria Il Mosaico a Tirano), sia online (esclusi gli abbonamenti ridotti) attraverso il sito teatrosocialesondrio.it.

Rispetto alla passata stagione i prezzi sono articolati in modo diverso: per le file A, B e C della platea l’abbonamento si pagherà 190 euro, mentre per la prima platea (file dalla D alla L) il prezzo sarà di 225 euro. Per la seconda platea (file dalla M alla U) il costo sarà di 200 euro, mentre in galleria sono previste due fasce di prezzo: 160 euro per le file dalla D alla H, 145 euro per le altre. Confermate le riduzioni per gli under 25, per i quali gli abbonamenti costeranno 144 euro nella prima parte della platea, 120 euro nella seconda, 96 euro in galleria, e gli sconti del 10% «per sodalizi che acquistino un minimo di 15 abbonamenti e per gli iscritti all’associazione Amici del Teatro», segnala ancora la nota del sindaco. Per la stagione 2017 – 2018, come qualcuno ricorderà, gli abbonamenti erano articolati su tre fasce di prezzo: 150 euro per la galleria, 186 per la seconda platea e 210 per la prima platea. Invariati i costi dei singoli biglietti: 25 euro per la prima platea, 22 euro per la seconda e 18 per la galleria, che diventano rispettivamente 18, 15 e 12 euro per gli under 25. I posti a scarsa visibilità saranno in vendita a 14 euro (9 euro per il biglietto ridotto), mentre per le persone in sedia a rotelle «saranno riservate alcune postazioni facilmente raggiungibili a titolo gratuito».

«Sperando di aver compreso ed accolto le richieste espresse dalla cittadinanza – conclude Scaramellini -, nel rispetto del principio della buona amministrazione che ci impone quantomeno di contenere le perdite accumulate dalle precedenti gestioni, siamo fiduciosi che i cittadini continueranno a sostenere con entusiasmo il Teatro Sociale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA