Salti e virtuosismi dalla Georgia: uno spettacolo nello spettacolo a Sondrio
Particolare di un’esibizione del Balletto della Georgia “Sukhishvili” che stasera Sondrio potrà applaudire

Salti e virtuosismi dalla Georgia: uno spettacolo nello spettacolo a Sondrio

Il Balletto nazionale “Sukhishvili” sul palco del Sociale: stasera di scena costumi sontuosi e acrobazie frutto di tecnica impeccabile

Tre appuntamenti in poco meno di una settimana: in occasione delle festività gli Amici della Musica di Sondalo hanno messo in cartellone al Teatro Sociale di Sondrio balletti e musica d’occasione.

Il primo appuntamento sarà questa sera con il Balletto Nazionale della Georgia “Sukhishvili”, il secondo il 1° gennaio con musica d’occasione e non solo per il Concerto di Capodanno in compagnia dell’Orchestra Vivaldi (ore 17) e, infine, il terzo previsto per il 3 gennaio nientemeno che con il più classico dei Balletti di Cajkovskij “Il lago dei Cigni” (oltre alla pomeridiana alle 16, destinata prioritariamente agli Abbonati della Stagione degli Amici della Musica di Sondalo, al Teatro Sociale andrà in scena un secondo spettacolo serale, alle 21, aperto a tutti).

Quindi una grande occasione per gli affezionati e non degli Amici e del Teatro che già questa sera potranno accostarsi al grande balletto (ore 20.45).

Protagonisti saranno i ballerini del Balletto Nazionale della Georgia “Sukhishvili” con la loro Orchestra di strumenti tipici e le coreografie di Iliko Sukhishvili e Nino Ramishvili.

Il Balletto Nazionale della Georgia è uno dei più famosi complessi coreografici del mondo. Fondato a Tbilisi nel 1945, nasce con l’intento di far conoscere le antiche danze popolari caucasiche attraverso un repertorio antichissimo di danze liriche e bellicose con accompagnamenti musicali originali e accattivanti. Alle danze georgiane ha dedicato attenzione il grande coreografo Marius Petipa, ma sono stati soprattutto i coreografi sovietici, come il georgiano Chabukiani, e lo stesso Grigorovich, geniale nume e zar del Bolshoj, a dare grande rilievo alle danze e al folclore georgiano. In tutte le coreografie del complesso si ritrovano, fuse armoniosamente, le basi della danza popolare con le faticosissime danze in punta di piedi.

Tre gli aspetti dominanti del Balletto Nazionale della Georgia: gli uomini con il loro gesto fiero, abili manipolatori di spade e pugnali; le dame dalle bellissime vesti, che si muovono sul palcoscenico con estrema eleganza e dolcezza; i mattacchioni e gli acrobati con il loro folklore popolare.

Le danze maschili sono intrise di coraggio e vigore: sono le danze belliche con combattimenti di spade artistici e coreografici nelle quali a farla da padrone è il virtuosismo dei caucasici. Ma gli uomini del Caucaso non sono solo guerrieri sono anche abili corteggiatori e nelle danze tipiche i ballerini attraverso sottili virtuosismi corteggiano con abilità incredibile senza mai sfiorare la loro dama.

Le danze femminili invece sono caratterizzate da movimenti morbidi delle braccia e delle mani che mettono chiaramente in evidenza le influenze turca e araba. Uno spettacolo da vedere e ascoltare che porterà lo spettatore prima nella storia e poi nel folklore del popolo georgiano attraverso le coreografie originali e accattivanti di Ramishvili e Sukhishvili.

Info: www.teatrosocialesondrio.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA