Riecco il Morborock: la buona musica  è sempre contagiosa
Dunk (Foto by Paolo Redaelli)

Riecco il Morborock: la buona musica

è sempre contagiosa

Tutto è pronto a Morbegno grazie ai ragazzi di Lokazione . Oggi e domani appuntamento alla ex colonia fluviale. Il via con Fune di Fuga, Warias, Human Colonies e Dunk

È una delle manifestazioni di musica rock più longeve e seguite in provincia e anche quest’anno è pronta a tornare per diffondere il suo contagio: oggi e domani Morbegno ospita il Morborock nell’oasi verde dell’ex colonia fluviale di Morbegno che si affaccia accogliente sulle rive del fiume Adda. Il contesto è fra i più adatti a ospitare un festival che fa da apripista al clima festoso delle sere d’estate.

Gli ingredienti, poi, sono sapientemente miscelati anche quest’anno dai ragazzi di Lokazione Aps che hanno mixato musica di qualità, buon cibo locale e tanta energia rock: una ricetta succulenta che ingolosisce dal 2010 e che rappresenta il marchio di fabbrica del festival morbegnese.

Anche quest’anno ad accompagnare le sessioni live non ci sarà solamente un ricco menù a base di piatti della cucina valtellinese, nazionale e internazionale, ma anche l’esclusiva Morborock Beer, la hoppy saison artigianale non pastorizzata, già presentata nel 2017 grazie al sodalizio con il birrificio Pintalpina, che torna con una ricetta perfezionata e tutta da degustare.

Entrando nel dettaglio del programma oggi lo spettacolo ha inizio alle 19 con una cena dai sapori inaspettati a base di prodotti locali e contaminazioni multietniche (si mangia negli spazi all’aperto, ma coperti della colonia) .

Sul palco a rompere il ghiaccio saranno i Fune di Fuga, giovane trio alternative rock morbegnese con influenze grunge e punk, che approda al Morborock per presentare il recente Ep “Osso”. La serata proseguirà con le intense sperimentazioni sonore dei veneziani Warias che, subito dopo, lasceranno spazio all’attitudine noise-pop e post-punk degli Human Colonies.

Chiuderanno la prima serata quattro musicisti che, nel panorama musicale indie, non hanno certo bisogno di presentazioni: si tratta di Marco ed Ettore Giuradei (I Giuradei), Luca Ferrari (Verdena) e Carmelo Pipitone (Marta sui Tubi) che oggi insieme sono i Dunk, e promettono un live di alto livello per un finale con il botto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA