Ponte ritorna agli anni 60 con Donatello e Gian Pieretti

Ponte ritorna agli anni 60 con Donatello e Gian Pieretti

Questa sera al cineteatro Vittoria con “Una generazione di poeti” riproporranno i successi di allora

Appuntamento con la musica e la nostalgia quello in programma questa sera al cinema Vittoria, organizzato dalla biblioteca di Ponte in Valtellina.

“Una generazione di poeti” è il titolo del concerto live di Gian Pieretti & Donatello. Chi ha alle spalle una sessantina di anni ed è stato appassionato di musica conosce certamente Gian Pieretti (pseudonimo di Dante Luca Pieretti), cantautore, compositore e paroliere italiano, sempreverde testimone della beat generation che, a Ponte, riproporrà i brani dei “favolosi” anni Sessanta. Un decennio irripetibile, con i suoi sogni di pace e di amore, con i suoi protagonisti della società, della politica, della moda, della cultura, dell’arte, del cinema e della musica. Tra i volti noti di quei tempi c’è anche quello (le ragazze di allora se lo ricordano bene) di Donatello, che Gian Pieretti ha voluto con sé nel concerto “Una generazione di poeti” di questa sera. I due sul palco del Vittoria richiameranno le poesie proprie e di altri indimenticabili cantautori del periodo.

Il concerto è l’unico evento a pagamento di “Ponte in fiore”: il biglietto costa 15 euro, prevendita telefonando ai cell 340.7969603, 347.7709717. Inizio alle 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA