Venerdì 12 Settembre 2014

Per chi balla e chi osserva

Il tango invade Morbegno

Accattivante fin dalla locandina l’appuntamento che movimenterà Morbegno nel fine settimana

Poche ore e Morbegno si trasformerà nella città del tango.

Questo fine settimana, nelle giornate di domani, sabato, e domenica, l’auditorium Sant’Antonio ospiterà, infatti, il Tango festival, fortunata manifestazione cresciuta nei suoi primi sei anni di vita grazie all’appassionata supervisione dell’associazione “Serate Musicali” e del suo direttore artistico, Ivana Zecca.

In programma workshop, spettacoli e anche alcune novità, come le danze a sorpresa nelle vie e nelle piazze

l calendario del Tango festival si articola su due giornate che si svolgono all’auditorium Sant’A ntonio. Durante la prima, cioè domani sabato 13 settembre, sono previste le lezione con i maestri Nora Witanowsky y Juan Carlos Martinez.

Il primo stage è fissato dalle 14.15 alle 15.15 ed è incentrato sulla tecnica individuale; dalle 15.30 alle 16.45 “Sistema de baile cruzado, binario externo y interno. Caminata y opciones para utilizzarlo”; dalle 17 alle 18.15 “Vals movimientos girados desde el sistema de baile cruzado”.

Alle 21 tocca la concerto-spettacolo “Cronache di Buenos Aires – Parte Prima” con BossoConcept, Nora Witanowsky y Juan Carlos Martinez’s show Selene Gamba y Alessandro Antonucci’s show Milonga; alle 22.30 la milonga “Patio de Baile”. Domenica 14 settembre di nuovo lezioni con i maestri Selene Gamba y Alessandro Antonucci dalle 10.30 alle 12.30 “Barridas y sacadas”; dalle 13.30 alle 14.30 la pratica libera e fra le 14.30 e le 15.30 A Bailar,i primi passi per tutti cioè la prova gratuita. Dalle 16 alle 19 la Milonga pomeridiana. Il costo per i corsi di tecnica individuale è di 15 euro per il singolo stage; di 20 euro per la milonga con consumazione e di 10 euro (tessera, più 5 euro ridotto partecipanti al Festival); mentre il concerto-spettacolo Cronache di Buenos Aires – parte prima – avrà un costo di 10 euro, ridotto per gli studenti a 3 euro.

Su richiesta vi è la possibilità di lezioni individuali con i Maestri e prezzi agevolati per chi desidera frequentare diversi stage. Possibilità di pernottamento in Hotel convenzionati.

Due note sull’abbigliamento: per lo stage deve essere comodo; per le donne scarpe con tacco fine e punta rotonda, per gli uomini scarpe eleganti. Per la milonga il look che si desidera. Le informazioni si trovano presso l’associazione Culturale Serate Musicali www.seratemusicali.net; [email protected]; [email protected]

© riproduzione riservata