Musica al tramonto. “Outdoor Concert”, un piano nella natura

Alessandro Martire protagonista alla snowfarm con il suo pianoforte. Melodie e suggestioni

Musica al tramonto. “Outdoor Concert”, un piano nella natura
Alessandro Martire in uno dei suoi suggestivi concerti

Profumo di Olimpiadi domani sera a Livigno. Alessandro Martire, noto pianista e compositore comasco, nonché artista scelto per il video di presentazione del logo dei Giochi Olimpici di Milano Cortina 2026, ha scelto la natura verdeggiante del Piccolo Tibet come palcoscenico in alta quota del suo prossimo concerto, domani alle 21 in località Vinecc: “Outdoor Mountain Concert - Un piano per Ferragosto”.

Il giovane artista, conosciuto a livello internazionale per il suo talento e stile molto personale (un mix di musica classica contemporanea, pop, minimalista e crossover), è infatti noto per le sue esibizioni live in luoghi suggestivi e incontaminati, dove la natura e la musica diventano le due protagoniste assolute. Nasce così il progetto Outdoor Mountain Concert, ideato proprio da Martire con l’obiettivo di rendere omaggio a splendide location di montagna attraverso la propria musica.

«Il connubio delle melodie suonate armoniosamente e della natura rigogliosa rendono i suoi concerti un’esperienza unica ed evocativa da non perdere, in grado di far vivere emozioni intense e indimenticabili a tutti gli spettatori - spiegano gli organizzatori - Le sue recenti performance, il concerto galleggiante nella Darsena dell’Arsenale di Venezia a giugno e l’esibizione sulle terrazze del Duomo di Milano, dove le sue composizioni sono state il sottofondo armonioso delle visite guidate del 7 luglio, hanno ulteriormente confermato il suo successo, riconosciuto anche da brand internazionali, come National Geographic e Lancôme, che hanno scelto le sue musiche per spot e colonne sonore».

L’emozionante concerto “Outdoor Mountain Concert - Un piano per Ferragosto” si svolgerà in località Vinecc, nella piana principale di Livigno, proprio accanto allo snowfarm, dove viene conservata la neve - grazie teli geotermici - in attesa della stagione invernale. Per circa un’ora, la valle che abbraccia il Piccolo Tibet sarà immersa in un’atmosfera magica: il sole che tramonta dietro le montagne livignasche e, nel frattempo, Alessandro Martire che si esibisce con il suo iconico pianoforte “Waves” in uno dei tre outdoor mountain concert previsti nel suo tour estivo, che nel programma prevede anche le sue melodie “Flames of Joy” e “Share the World”.

Chi deciderà di partecipare al concerto potrà incontrarsi con il gruppo Folkloristico di Livigno alle 20.30 al Ponte Bondi per poter percorrere insieme il tragitto che porta alla location dell’evento, oppure procedere in autonomia. P. Ghi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA