Io sono chi decido di essere:  Consuelo canta Consuelo
Un frame del video “Su di me” girato al Grand Hotel della Posta di Sondrio che sarà presentato domani

Io sono chi decido di essere: Consuelo canta Consuelo

Il nuovo disco“Su di me” è il secondo lavoro da cantautrice della Orsingher Domani originalissima serata-evento di presentazione tra brani e make up

Conto alla rovescia per Consuelo Orsingher che domani sera (ore 21) alla sala polifunzionale Don Vittorio Chiari presenterà il suo nuovo disco, il secondo da solista dopo “Emozionarsi a vivere”.

Sul palco partirà un viaggio tra le trasformazioni di corpo e anima della cantautrice valtellinese.

“Su di me. Una donna, le sue canzoni” racchiude il lavoro di 4 anni di Consuelo Orsingher. In scena, i 13 brani del nuovo disco della cantautrice valtellinese, edito da Red Fish.

Alcuni saranno eseguiti sugli arrangiamenti di Ivan Azzetti, altri live, con accompagnamento del pianoforte. Si prospetta una serata ricca di sorprese, tra musica, esibizioni e ospiti.

Grande è la differenza tra questo nuovo lavoro e il suo primo disco da cantautrice in cui la musica era la prima cosa. “Ora ci sono io, Consuelo cantautrice - aggiunge- e tutti i concetti e i messaggi che, attraverso le parole in musica, voglio trasmettere”.

I brani (alcuni testi sono di Roberta Bosa, in arte Rebi Rivale, affermata cantautrice di Udine) e le esibizioni parleranno di un percorso di crescita, di tante Orsingher unite in una.

A rendere questo microcosmo assolutamente personale, ci sarà Gianfranco Moreschi, esperto di immagine di Look Center che, durante il concerto, contaminerà la sua arte con quella di Orsingher. Sul palco, si vivrà la trasformazione, anzi le trasformazioni, del corpo e dell’anima.

L’ingresso è a offerta libera e il ricavato sarà devoluto interamente alla Famiglia Salesiana. Nel corso della serata, organizzata dall’Agenzia Bruno Ligari, , verrà proiettato, in anteprima, il videoclip del singolo “Su di me” e chissà che, magari, le Ladiesgang, dirette da Consuelo Orsingher, non facciano capolino...


© RIPRODUZIONE RISERVATA