Il Maggio Chitarristico dice arrivederci  Ambrosini suona a Morbegno
Davide Ambrosini

Il Maggio Chitarristico dice arrivederci

Ambrosini suona a Morbegno

Morbegno

Il Maggio Chitarristico 2017, promosso dall’Associazione Musica Viva, dalla Civica Scuola di Musica Danza e Teatro della provincia di Sondrio, e sostenuto da Credito Valtellinese, Fondazione Mattei, Associazione Argonaute, in collaborazione con i Comuni di Bormio, Castione Andevenno e Morbegno, si conclude questa sera alle 21 nella magnifica cornice di Palazzo Malacrida a Morbegno con un recital di Davide Ambrosini.

I primi due concerti, a Palazzo De Simoni a Bormio venerdì 26 maggio e all’Auditorium “Leone Trabucchi” di Castione Andevenno domenica 28 maggio hanno deliziato il pubblico con proposte musicali e artistiche assai accattivanti.

A chiudere il mini festival chitarristico, unico nel suo genere a livello provinciale, questa sera si avrà il debutto in Valtellina di Davide Ambrosini, chitarrista aprichese, nato musicalmente presso la Civica Scuola di Musica della Provincia di Sondrio e poi brillantemente diplomato al Conservatorio di Darfo Boario Terme, mantenendo fede così alla finalità dell’Associazione Musica Viva di valorizzare anche i talenti locali.

Il programma che il talentuoso chitarrista eseguirà a Morbegno prevede capolavori del repertorio chitarristico come la Sonata Omaggio a Boccherini di Mario Castelnuovo-Tedesco o le Variazioni su un tema di Mozart op. 9 di Fernando Sor.

L’ingresso a questa raffinata serata “a tutta chitarra” è libero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA