Mercoledì 18 Giugno 2014

Cinque serate sold out

Musical da record a Grosio

“Speranza e fatalità” si sono date appuntamento nella sala della comunità dell’oratorio di Grosio per cinque serate da pienone assoluto. E sono già in programma repliche estive per soddisfare la sete di cultura e intrattenimento di turisti e valligiani.

Il musical 2014 prodotto dall’oratorio con la consueta maestria in regia di Carlo Toini è stato tratto da “Notre Dame de Paris” di Victor Hugo. Tutto curato nei minimi dettagli frutto di mesi di prove e dell’indubbio talento artistico dei vari protagonisti saliti sul palco.

Un’attenzione al particolare più che meticolosa: dai giochi di luce ai costumi, dalla scenografia alla coreografia degna indubbiamente di una compagnia di professionisti.

Il lavoro paga evidentemente e la crescita dei ragazzi dell’oratorio anno dopo anno è costante sotto la rassicurante guida di Toini. C’è un paese intero dietro il successo di uno spettacolo perché sono davvero una miriade le persone che portano il loro piccolo mattoncino affinché ogni tessera del mosaico vada ad incastonarsi perfettamente.

C’è chi probabilmente il talento l’ha nel dna di famiglia come i fratelli Martino e Mattia Zanini e il cugino Roberto Sala, ma tutti i personaggi principali da Linda Rinaldi a Roberto Curti sono nati per stare sul palco visto l’estrema naturalezza con la quale recitano e cantano. Quest’anno gli orizzonti si sono allargati ed uno dei personaggi principali, Adriano Trabucchi è giunto da Semogo.

© riproduzione riservata