Antonella Ruggiero a Civo in “Stralunato festival”

Alpisonanti La cantante lunedì sera a Roncaglia Uno spettacolo con il chitarrista e compositore Di Fulvio- Il sound inconfondibile dai tempi dei Matia Bazar

Antonella Ruggiero a Civo in “Stralunato festival”
Antonella Ruggiero famosissima dai tempi dei Matia Bazar

Antonella Ruggiero arriva lunedì a Civo per il concerto più atteso della decima stagione di Alpisonanti. La bravissima cantante sarà alle 21 a Roncaglia, sul sagrato della chiesa prepositurale di San Giacomo (Auditorium S.Antonio in caso di Maltempo) con il suo “Stralunato Recital”, spettacolo che porta in giro da tempo insieme al trio del chitarrista e compositore Maurizio di Fulvio.

Grandi musicisti

E’ una formazione, quella completata da Ivano Sabatini (contrabbasso) e Davide Marconi (batteria e percussioni) da tempo al fianco della vocalist che abbina eleganza strumentale, equilibrio tecnico-esecutivo e sound inconfondibile. Tre musicisti dalla solida preparazione e dotati di senso dell’estetica musicale che si esibiscono da oltre un decennio nei maggiori festival europei ed americani.

Nata a Genova nel 1952, la Ruggiero ha alle spalle una carriera ormai quasi cinquantennale, avendo fondato nel 1975 con Carlo Marrale, Aldo Stellita, Giancarlo Golzi e Pierangelo Cassano i Matia Bazar, gruppo pop con cui ha conquistato successo e riconoscimenti internazionali e che ha lasciato nel 1989 per dedicarsi all attività solista, classificandosi seconda al Festival di Sanremo nel 1998 e nel 1999.

E’ indubbiamente la più eclettica e versatile tra le cantanti italiane, presta la sua voce cristallina ad un repertorio eterogeneo per cultura e provenienza. Dotata di un’elevatissima estensione vocale, alterna il registro pop a quello lirico di soprano leggero, il che le permette di passare dalla musica classica contemporanea al jazz e al tango, dalla musica sacra e corale a quella bandistica e popolare.

La Ruggiero ha esplorato tanti mondi musicali. Dal 2001 ha intrapreso un percorso sulla musica sacra e classica che l’ha portata in lunghe tournée per chiese, basiliche e teatri, non solo in Italia ma anche all’estero. Nel 2004 è la prima e unica cantante a ricevere il permesso di cantare nella Santa Chiesa del Santuario di Loreto.

La carriera

Nel 2008 ha collaborato con l’Orchestra d’archi del Maggio Musicale Fiorentino e ha reinterpretato pezzi di Astor Piazzolla, Carlos Gardel, Juan Luis Guerra, Luis Miguel.

Negli ultimi anni la Ruggiero spazia tra “Sacrarmonia”, progetto dedicato alle musiche sacre del mondo, l’omaggio ad Amalia Rodrigues e al fado portoghese, “Quattro passi per Broadway”, concerto dedicato ai brani più celebri dei musical, e appunto questo “Stralunato Recital”, una sorta di compilation dal vivo delle sue canzoni più famose che farà ascoltare a Civo in una serata da non perdere.

Ingresso 3 euro, prenotazione consigliata www.seratemusicali.net

Prossimo appuntamento con Alpisonanti giovedì al Castello Visconti Venosta di Grosio, ore 21. In “Un’avventura” i Pop Tools ripercorrono la storia della musica leggera italiana attraverso le canzoni di Sanremo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA