AmbriaJazz, 10 anni e venti concerti
Giovanni Sollima e il suo violoncello: il musicista noto in tutto il mondo sarà a Castione per AmbriaJazz

AmbriaJazz, 10 anni e venti concerti

Presentate le date della rassegna che dal 5 luglio al 5 agosto porterà in Valle numerose sorprese. Guest star il saxofonista Gavino Murgia, a Castione (in vigna) il viaggio da Bach ai Nirvana di Giovanni Sollima.

Venti concerti in venti luoghi dal 5 luglio al 5 agosto con la presenza di uno special guest – il sassofonista Gavino Murgia che si esibirà in cinque date – e della star internazionale Giovanni Sollima. Il regalo per i dieci anni del festival AmbriaJazz l’associazione organizzatrice lo ha fatto a se stessa, oltre che all’affezionato pubblicato che, da anni, segue il laboratorio di sperimentazione jazz e di musica contemporanea. Un regalo fatto di venti concerti ed eventi collaterali e di grandi nomi che in settimana è stato ufficialmente presentato.

«Per i dieci anni del festival abbiamo cercato di investire ancora di più – ha detto il direttore artistico, Giovanni Busetto -. Dieci anni fa siamo partiti con tre Comuni: Piateda, capofila, Sondrio e Montagna. Oggi siamo arrivati a quindici Comuni aderenti, tre in più dello scorso anno (con l’uscita di Montagna). Siamo fieri di presentare i nuovi luoghi: l’8 luglio ci sarà un concerto in cammino dal Sentiero del Sole ai baitéi (costruzioni a tholos) di Sernio che sarà l’occasione di far conoscere.

New entry Tirano che chiuderà AmbriaJazz il 5 agosto con un concerto nel piazzale dello scalo ferroviario dove l’associazione Ale883 conserva vecchie locomotive. In quella giornata ci sarà anche “Ambria Express”, il treno Milano-Tirano per chi vorrà venire al concerto di Gavino Murgia con Mino Cinelu e Nguyen Le. L’anno scorso abbiamo promosso un concerto in cammino a Castello Dell’Acqua, Comune che quest’anno entra come partner nel festival con un assolo di Murgia che creerà la colonna sonora di un nuovo progetto (“Note”) registrando i suoni delle fucine di Castello».

Ma non è finita. Busetto si dice onorato di poter ospitare nella Vigna Castello di Castione a metà luglio Giovanni Sollima, violoncello solo, che proporrà un viaggio da Bach ai Nirvana nella vigna reale sotto la chiesa di San Rocco che il progetto “+++segni positivi” sta recuperando. «Sollima è un artista noto a livello internazionale e molto impegnato, ma è riuscito a bloccare una data per noi. É un grande regalo per i nostri dieci anni», commenta Busetto.

Restando in tema di vigna, a Castione sarà allestita la mostra “Vignea bronzea” di Valerio Righini dal 5 all’8 luglio, inoltre l’associazione intagliatori di Chiuro sta costruendo delle scenografie con i pali delle vigne che accompagneranno durante i concerti. «Ogni anno crescono le collaborazioni – conclude il direttore artistico – sia a livello locale che al di fuori. Inoltre un grazie lo devo esprimere alla rete dei volontari che dà un aiuto prezioso all’organizzazione del festival».

Sul sito www.ambriajazz.com sarà pubblicato il calendario completo dei concerti che si terranno a Sondrio, Tirano, Ponte, Castello, Chiuro, Castione, Berbenno, Ardenno, Buglio in Monte, Lanzada, Sernio, Grosio, Bormio, Valdidentro e Poschiavo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA