Peugeot 508, doti

da grande stradista

La Station Wagon del Leone con prezzi da 30mila euro

Peugeot 508, doti da grande stradista

Da Sochaux a Milano per scoprire la nuova Peugeot 508, la grande stradista del marchio del Leone protagonista di una profonda evoluzione sia stilistica sia in termini di tecnologia e motori. Sochaux è la Betlemme di Peugeot, la città al confine tra Francia e Germania dove il marchio nacque e dove tutt’ora è attivo uno dei più importanti stabilimenti del Gruppo PSA, che comprende anche Citroen. Qualche centinaio di chilometri per conoscere il carattere e la comodità di una vettura pensata per chi viaggia molto per lavoro, o ha una famiglia numerosa da trasportare nel weekend: quattro metri e 82 centimetri, tanto spazio per i passeggeri e per i bagagli.

Il nuovo design
Presentata in occasione del « Mondial de l’automobile » di Parigi, la nuova Peugeot 508 è stata oggetto di una profonda evoluzione, sia stilistica sia in termini di contenuto tecnologico e di nuove motorizzazioni. Con queste dotazioni, la grande stradista è più che mai l’espressione della crescita all’interno della gamma del Marchio. La nuova PEUGEOT 508 sfoggia la nuova calandra che caratterizzerà i futuri modelli del Marchio e ospita a bordo nuovi equipaggiamenti come il Touchscreen, la retrocamera e il Blind Corner Assist (sistema di monitoraggio dell’angolo cieco della vettura). E’ anche dotata di motorizzazioni Euro 6 dai bassi consumi e dalle alte prestazioni, come il motore 2.0 BlueHDi 150 CV con cambio manuale che, con emissioni di soli 110 g di CO2 /km, si preannuncia tra le migliori offerte del segmento con questo livello di potenza.

Lo stile precedente della Peugeot 508, molto elegante, evidenziava già un veicolo con una robustezza e una qualità di realizzazione ai massimi livelli. Le equipe dei designer si sono basate su queste qualità per conferire al veicolo maggiore tecnologia, forza e carattere.

La nuova calandra è un elemento essenziale dello stile della Nuova 508. E’ più verticale, integra al centro il Leone Peugeot e rimanda in modo evidente alle sue illustri antenate della serie 5. Il cofano è stato ridisegnato per renderlo più orizzontale, per ancorare le due versioni nell’universo dei veicoli alto di gamma, lo sbalzo anteriore è aumentato di 16 mm a livello sulla versione SW. L’integrazione del nuovo frontale sulla PEUGEOT 508 RXH ha richiesto un aumento dello sbalzo anteriore di 5 mm, portando la lunghezza a 4,828 Le sue generose dimensioni interne di abitabilità e volume del bagagliaio sono invariate. Nelle versioni alto di gamma, il frontale del veicolo è caratterizzato anche da un insieme di gruppi ottici – proiettori anteriori, fari diurni, indicatori di direzione, fendinebbia – al 100% a LED e altamente tecnologici.

Interni minimalisti
Anche gli interni cambiano. Ora la plancia integra, di serie dal livello Active, un Touchscreen da 7 pollici che raggruppa in modo intuitivo la maggior parte delle funzionalità del veicolo. I tasti di scelta rapida dei principali menu – navigazione, climatizzazione, radio, connettività, ecc. – sono sempre accessibili sotto il Touchscreen sull’interfaccia centrale del cruscotto. L’integrazione del Touchscreen e dei tasti a scelta rapida ha permesso di alleggerire la zona centrale riducendo il numero dei pulsanti, mentre il tunnel centrale integra un nuovo vano portaoggetti chiuso.

Motori & prezzi
In Italia ora viene venduta solo SW, considerato che già la stragrande maggioranza degli acquirenti – in buona parte flotte – optava per questa carrozzeria, con allestimenti Active, Business, Allure e GT, a prezzi compresi tra i 30.350 euro della 1.6 THP da 165 CV in Allestimento Active, e una nuova 508 RXH, quest’ultima sempre con tecnologia HYbrid4 (2.0 HDi 163 CV FAPETG6 abbinato ad un motore elettrico da 37 CV) è disponibile in un unico allestimento, a € 45.000.

© RIPRODUZIONE RISERVATA