Venerdì 20 Giugno 2014

Outlander PHEV

Il Suv è “verde”

L’Outlander PHEV su strada

La vettura è il “solito” Suv Outlander, ma sotto l’involucro c’è un mondo tutto nuovo. Quello di un veicolo elettrico a trazione integrale permanente che si ricarica da solo. L’hanno chiamato PHEV, che sta per Plug-in Hybrid Electric Vehicle. Due motori elettrici, uno termico, 820 chilometri di autonomia e la possibilità di ricaricarsi mentre viaggia, mentre sta fermo, o attaccato a una presa elettrica.

Per ripartire

Per Mitsubishi, che dopo anni difficili e una riorganizzazione totale ha fatto registrare nel 2011 un anno record per i profitti, è il primo modello di una nuova generazione. L’obiettivo, per la Casa giapponbese, è di arrivare nel 2016 a vendere complessivamente nel mondo un milione e 400mila automobili.

Per questo “ibrido”, per la verità, già 200 esemplari in un anno in Italia sarebbero un buon risultato per l’azienda. Ma su una vettura così a contare non sono i numeri, ma la tecnologia e le novità. E quelle, davvero, non mancano.

Tanta energia “segreta”

Vediamo come funziona. Usata come una normale auto elettrica la Full Range Electric percorre ca. 52 km.,in trazione integrale e con velocità fino a 120 km/h. In modalità elettrica assistita (quindi con il motore endotermico da generatore) - sempre in trazione integrale e con velocità fino ai 120 km/h – l’autonomia dipende unicamente dallo stile di guida e dalle condizioni del percorso. In caso di richieste di potenza ulteriori o di guida sportiva, la vettura passa alla modalità endotermica assistita, in cui la trazione integrale è alimentata dal motore endotermico e i due motori elettrici forniscono ulteriore spunto.

L’energia dell’Outlander PHEV – oltre alla benzina - è costituita da un pacco batterie agli ioni di litio da 12 kW/h che è ricaricabile, oltre che attraverso la frenata rigenerativa o con il motore dell’auto, anche da qualsiasi presa di corrente da 220 volt e 10 Amp. Utilizzando le colonnine trifase è inoltre possibile la ricarica rapida all’80% in 30 minuti. Il pacco batterie è alloggiato in posizione tale da non sottrarre spazio al bagagliaio da 463 litri né da limitare la distanza libera da terra.

Al volante

Su strada Outlander PHEV è una scoperta, si guida un Suv che ha prestazioni da fuoristrada e consumi da auto lettrica. Impostando la modalità di guida sulla propulsione elettrica ci si muove utilizzando 80 Cv di potenza nell’assoluto silenzio e senza emissioni, almeno fino a quando - esaurita la carica del pacco batterie - non interviene il motore termico che va a ripristinare la riserva di energia. Ci sono due pulsanti vicino al comando del cambio: uno (Save) fa in modo che il motore a benzina tenga sempre in carica la batteria, il secondo (Charge) fa partire il motore ad auto ferma - ad esempio in un parcheggio - per funzionare, a regime costante, come un generatore di corrente ed evitare di dover collegare la presa di corrente alla rete.

Quanto costa

Il prezzo di listino parte da 44.900 euro, che diventano 38.800 se si considera l’incentivo Mitsubishi Motor Italia valido per tutto il mese di giugno (pari agli incentivi stanziati dal governo, di cui conviene comunque chiedere conferma della disponibilità in concessionaria).

.

Vittorio Colombo

© riproduzione riservata