Gilardoni, Turati e Calvi Il “Friuli” è un po’ comasco
Kevin Gilardoni (a destra) e Corrado Bonato

Gilardoni, Turati e Calvi
Il “Friuli” è un po’ comasco

I tre partono ambiziosi nell’edizione di domani e dopo del Rally tricolore

I comaschi Kevin Gilardoni, Mauro Turati e Beatrice Calvi al via, sabato e domenica nel Rally del Friuli, sesta e terz’ultima prova del campionato italiano assoluto (CIR).

Per la classifica assoluta corrono il bergamasco Alessandro Perico con il navigatore comasco Mauro Turati, con l’obiettivo di attaccare la leadership di Paolo Andreucci. Perico e Turati (Peugeot 208 T16 R5), lo scorso anno a podio nella gara friulana, sono tra l’altro al comando nel Trofeo Rally Asfalto e sono decisi a non molare la presa proprio adesso a solo tre gare dal termine.

Per quanto riguarda Kevin Gilardoni e il navigatore Corrado Bonato (Renault Clio della Movisport) sono due gli obiettivi: il podio nel campionato italiano due ruote motrici e il Trofeo Clio R3T. In particolare nella R3T, la lotta per le posizioni di vertici si sta facendo molto avvincente.

In ambito femminile, invece, la comasca Beatrice Calvi (Peugeot 208 R2), al suo primo anno di gare importanti, è a un passo da agganciare la leader Corinne Federighi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA