Mercoledì 30 Marzo 2011

Audi RS3 Sportback
Potenza compatta

Pura potenza in forma compatta: la RS 3 Sportback è il più recente componente di questa famiglia Audi. Il motore cinque cilindri turbo sovralimentato da 2,5 litri eroga una potenza di ben 340 cv (250 kW) con una coppia di 450 Nm. Queste peculiarità collocano la RS 3 Sportback tra le più potenti vetture sportive anche se i consumi sul ciclo misto sono contenuti a 9,1 litri per 100 km.

La forza propulsiva del motore è combinata al cambio S tronic a sette rapporti e alla trazione integrale permanente quattro. I cerchi da 19” e i parafanghi in fibra di carbonio rinforzata rimarcano ulteriormente la speciale posizione occupata da questa vettura tra le auto sportive di punta. D'altra parte i potenti cinque cilindri a benzina hanno una lunga tradizione alla Audi. Negli anni Ottanta hanno portato molte vetture della Casa dei «quattro anelli» ai vertici delle competizioni e ora il marchio tedesco riprende le intuizioni di allora.

L'Audi RS 3 Sportback accelera da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi, un valore da primato per la sua categoria. La velocità massima di 250 km/h, limitata elettronicamente, viene raggiunta senza difficoltà. All'efficienza contribuiscono in misura notevole sia la pompa dell'olio, operante in funzione del fabbisogno, sia il sistema di recupero che sfrutta l'energia prodotta in fase di decelerazione. Nel terminale di scarico sinistro è collocata una valvola: quando il guidatore preme il tasto «Sport» (di serie) sul tunnel centrale, le sonorità allo scarico diventano ancora più intense e, contemporaneamente, la risposta del motore si fa ancora più pronta. Nello stesso tempo, il cambio a doppia frizione effettua l'inserimento delle marce in modo quasi rapido e confortevole.

Al fine di ridurre i consumi, il settimo rapporto è molto lungo. Accanto ai due programmi automatici è disponibile una modalità manuale azionabile, a richiesta, mediante i bilancieri sul volante. Contemporaneamente il sistema «launch control» gestisce l'accelerazione massima nelle partenze da fermo. La trazione integrale permanente quattro assicura alla Audi RS 3 Sportback una progressione potente, conferendole qualità superiori in termini di dinamica e stabilità. Il suo centro nevralgico è costituito da una frizione idraulica multidisco comandata elettronicamente, montata sulla parte posteriore per una migliore ripartizione dei pesi. Quando necessario, la frizione trasmette in pochi millisecondi la coppia dall'asse anteriore a quello posteriore.

Il telaio è caratterizzato da una elevata qualità costruttiva e nella parte posteriore sono montate sospensioni a quattro bracci interconnessi che permettono di gestire in modo separato le forze longitudinali e le forze trasversali. L'assetto sportivo e rigido determina un abbassamento della carrozzeria di 25 mm rispetto alla A3 di serie. I dischi freno ventilati internamente hanno un diametro di 370 mm anteriormente e di 310 mm posteriormente.

La Audi RS 3 Sportback è la versione più potente e sportiva della gamma A3 e il suo principale competitor sembra essere la Bmw Serie 1 M Coupé. Il lancio commerciale in Italia è previsto per il mese di maggio 2011. Prezzi a partire da 52.100 euro.

Daniele Vaninetti

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags