Domenica 13 Febbraio 2011

Audi, torna la A3
Young edition

Particolarmente apprezzata da un pubblico giovane e attento al valore dei propri acquisti, la A3 Young Edition è di nuovo proposta sul mercato italiano. Disponibile per le varianti tre porte della serie Sportback e Cabriolet, questa edizione è realizzata sulla base della versione Attraction, da cui si differenzia per una dotazione ottimizzata.

L'operazione è duplice: contenere il prezzo, garantendo, allo stesso tempo, eguali ed elevati livelli di sicurezza e di comfort dell'intera gamma. Nello specifico, le principali differenze tra la nuova generazione della Young Edition e della Attraction risiedono nell'assenza degli specchi retrovisori, degli ugelli lavavetro riscaldabili e dell'indicatore della temperatura esterna oltre che nella presenza del climatizzatore semiautomatico Climatic al posto di quello automatico, sempre Climatronic.

Disponibile in abbinamento alle motorizzazioni 1.2 Tfsi da 105 cv e 1.6 diesel da 90 cavalli per A3 e A3 Sportback o al 1.2 Tfsi da 105 cv e 1.6 diesel da 105 CV per l'A3 Cabriolet, la versione Young Edition è proposta a partire da 21.570 euro e sino ai 28.630 della A3 Cabriolet 1.6 Tdi 105 CV.

Inoltre, per la gamma A3 e A3 Sportback, a eccezione di Rs3 Sportback e A3 Cabriolet, è ora ordinabile il pacchetto Business che comprende l'appoggiabraccia centrale con vano portaoggetti, il sistema Radio concert, il regolatore di velocità, il sistema di ausilio al parcheggio posteriore e l'interfaccia Bluetooth.

In abbinamento alle versioni Attraction e Ambition il pacchetto Business è offerto al prezzo di 890 Euro, con un vantaggio cliente del 47 per cento. Per la versione Ambiente e per i modelli S3 e S3 Sportback, la proposta è contenuta, rispettivamente, in 650 e 700 e euro.

«I nostri Tdi - spiegano i progettisti della casa di Ingolstadt - sono sportivi ma anche economici». La battaglia si combatte qui, basti dire che il consumo nel ciclo combinato è di 4,4 litri per 100 km, con emissioni di Co2 di 114 g/km, livelli di valore assoluto per una vettura di questa categoria. Non solo: nel ciclo urbano la «giovane» A3 consuma 5,6 litri per compiere 100 km, mentre in quello extraurbano sono appena 3,7.

Intanto, proseguirà anche nel 2011 lo stretto sodalizio che lega il marchio dei quattro anelli alle più importanti manifestazioni veliche nazionali ed internazionali. Da più di 10 anni, infatti, la Audi ha dato vita a un connubio perfetto con il mondo della vela, riconoscendo a questa affascinante disciplina sportiva gli stessi valori che sono fondanti per la casa di Ingolstadt.

Tecnologia applicata alle massime performance, ricerca di materiali leggeri, fascino ed esclusività sono soltanto alcuni degli elementi che possono essere facilmente ricondotti tanto agli scafi da regata quanto alle automobili Audi. A unire questi due mondi è anche la passione che anima sia i cultori della vela sia gli appassionati del marchio Audi.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags