Lunedì 13 Aprile 2009

Puglia; Bari, agguato al circolo: arrestato killer di Triggiano

Roma, 13 apr. (Apcom) - Arrestato l'autore dell'agguato a colpi di pistola al circolo di Triggiano: i carabinieri del comando provinciale di Bari, hanno messo le manette a Pietro Raimondi, accusato di aver ucciso, alla vigilia di Pasqua, Francesco Crudele, 48enne pregiudicato del luogo, e ferito due persone. Il movente - spiegano i militari - secondo le indagini è passionale: la vittima ha difeso l'ex fidanzata del figlio, e attuale compagna del presunto assassino. Raimondi infatti ha colpito in mezzo alla piazza con due schiaffi la donna, e Francesco Crudele è intervenuto per difenderla, picchiando a sua volta Raimondi. Un intervento che gli è scostato la vita, poco dopo infatti l'agguato mortale. L'agguato è avvenuto all'interno del circolo ricreativo degli "autotrasportatori" in via Amelio. Il killer, armato di pistola a tamburo, ha fatto irruzione all'interno del locale sparando diversi colpi a Crudele. Non solo, sparando all'impazzata, ha colpito anche altri due frequentatori del circolo, incensurati, intenti a giocare a carte, e per questo l'arrestato risponde anche di "tentato omicidio". In poche ore gli investigatori hanno fatto chiarezza e sulla base di una voluminosa informativa, l'autorità giudiziaria ha emesso decreto di fermo nei confronti di Pietro Raimondi, 31enne pregiudicato del luogo. L'uomo è stato arrestato ieri sera, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari con l'accusa di omicidio e tentato omicidio.

Cep

© riproduzione riservata