Lunedì 13 Aprile 2009

Pasqua; Traffico intenso ma ordinato verso i capoluoghi

Roma, 13 apr. (Apcom) - Il traffico di rientro dalle festività pasquali è intenso, ma ordinato sulla rete autostradale verso i principali capoluoghi, lo rende noto il Centro nazionale per la viabilità, attivo presso il servizio polizia stradale del ministero dell'Interno, che prosegue nell'attività di monitoraggio e controllo dei rientri. La situazione alle 19.30 vede code a tratti e rallentamenti su alcune tratte. In particolare: sulla A1, diramazione Roma Nord code a tratti tra Roma Nord e Settebagni direzione Roma; code tra il bivio diramazione Roma sud, su A1 Roma-Napoli e Monteporzio Catone per traffico intenso in direzione di Roma; su A1 Firenze-Bologna code a tratti, in direzione nord, tra Incisa e Barberino del Mugello; A1 Bologna-Milano, code a tratti tra Terre di Canossa - Campegine e Fidenza per traffico intenso in direzione di Milano; coda di 4 km tra Piacenza Nord e Casalpusterlengo in direzione di Milano per traffico congestionato; sulla A4 Torino - Milano, in direzione Milano traffico deviato sull'A26 al chilometro 72 a causa di un incidente, con rallentamenti, mentre si registrano code tra l'allacciamento con l'A26 e Novara; A4 Brescia - Milano, code a tratti tra il bivio A4-A21 Torino-Brescia e Bergamo per traffico intenso; A4 Verona - Brescia, code a tratti in direzione Milano; A4 Padova - Trieste, code tra l'allacciamento con l'A23 Palmanova - Tarvisio e Quarto d'Altino in direzione di Padova. Ancora sulla A12 Genova - Rosignano, code a tratti tra Lavagna e Genova Nervi per traffico intenso in direzione Genova; A12 Roma - Civitavecchia si registrano code tra Santa Severa e Torrimpietra direzione Roma, per traffico intenso; A14 code a tratti tra Pesaro e Imola per traffico intenso, in direzione nord; A3 Salerno - Reggio Calabria, traffico rallentato tra Petina e Campagna in direzione di Salerno - Uscita consigliata Petina, percorrere la SS 19 e rientrare a Campagna; sulla E45, 7 chilometro di coda tra l'innesto con la SS 675 e la galleria Colle Capretto in direzione Roma. Nelle prossime ore il traffico si manterrà sostenuto soprattutto in direzione dei maggiori centri urbani. Fino alle 22 vige il divieto di circolazione per i mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate, che resteranno fermi anche nella giornata di domani, martedì 14 aprile 2009, dalle ore 8 alle 14. Al fine di non intralciare le operazioni di assistenza e soccorso alla popolazione colpita dal sisma in Abruzzo, allo stato ancora in fase operativa, la polizia stradale rinnova invito a mettersi in marcia in direzione dell'Aquila solamente se strettamente necessario e non diversamente differibile, per quanto sulle autostrade A24 e A/25 la circolazione sia regolare.

Cep

© riproduzione riservata