Domenica 25 Gennaio 2009

Guantanamo; Due ex detenuti appaiono in video di al Qaida

Roma, 25 dic. (Ap) - Due uomini rilasciati dal carcere americano di Guantanamo dove erano detenuti i nemici combattenti catturati nell'ambito della cosidetta guerra al terrorismo sono comparsi in un video pubblicato su un sito web di al Qaida. Si tratta del prigioniero n. 372, un saudita identificato come Abu Sufyan al-Azdi al-Shahri, ora leader di al qaida in Yemen, e di Abu al-Hareth Muhammad al-Oufi, prigioniero n. 333. Un portavoce del pentagono, Jeffrey Gordon, non ha voluto entrare nello specifico della notizia. "continuiamo a sorvegliare gli ex detenuti che si siano riaffiliati a organizzazioni terroristiche e continuiamo a monitatore il loro lavoro e le loro minacce". Nel video, al-Shihri appare seduto accanto a tre altri uomini davanti a una bandiera dello Stato Islamico dell'Iraq, la filiale di al Qaida nel paese. E al Shiri ricorda esplicitamente l'esperienza del lager di Guantamano: "Grazie ad Allah - dice - la prigionia ha solo rafforzato la nostra resistenza e la fede nei nostri principi, la fede nella jihad per cui siamo stati imprigionati". Secondo le stime del pentagono, almeno 61 ex prigionieri di Guantamano (l'11% su un totale di 520), una volta liberati, sono tornati alla lotta islamista.

VGP

© riproduzione riservata