Mercoledì 01 Aprile 2009

Continua a salire la disoccupazione, all'8,5% nella zona euro

Bruxelles, 1 apr. (Apcom) - La disoccupazione in Europa fa un balzo in avanti, confermando così le attese. Secondo i dati destagionalizzati diffusi oggi da Eurostat nel febbraio scorso nell'area dell'euro il tasso di disoccupazione ha raggiunto l'8,5%, rispetto all'8,3% di gennaio. A febbraio 2008 lo stesso dato era al 7,2%. I disoccupati crescono anche nell'Europa a Ventisette: 7,9% a febbraio, contro il 7,7% di gennaio e il 9,8% del febbraio 2008. Eurostat stima anche che 19,156 milioni di uomini e donne nei 27 paesi, di cui 13,486 milioni nella zona euro, sono stati disoccupati nel mese di febbraio 2009. Rispetto a gennaio, il loro numero è aumentato di 478.000 unità nei 27 e di 319.000 nella zona euro. Rispetto al febbraio 2008, i disoccupati sono aumentati di 3,019 milioni nei 27 e di 2,125 milioni nella zona euro. Tra gli Stati membri, il più basso tasso di disoccupazione è stato registrato nei Paesi Bassi (2,7%), i tassi più elevati in Spagna (15,5%), Lettonia (14,4%) e Lituania (13,7%). Rispetto ad un anno fa, sette Stati membri hanno registrato un calo del loro tasso di disoccupazione, un aumento diciannove e il tasso è rimasto stabile in uno. Le maggiori diminuzioni sono state osservate in Bulgaria (dal 6,2% al 5,5%) e Slovacchia (dal 10,2% al 9,8%), e i più alti aumenti in Lituania (da 4,4% a 13,7%), Lettonia (da 6,1% a 14,4%) e Spagna (da 9,3 % a 15,5%). Il tasso di disoccupazione per gli uomini è passato dal 6,5% all'8,1% tra il febbraio 2008 e febbraio 2009 nella zona euro e dal 6,2% al 7,8% nella Ue27. Il tasso di disoccupazione femminile è passato dall'8,2% all'8,9% nella zona euro e dal 7,4% all'8,0% nella Ue27. Nel febbraio 2009, il tasso di disoccupazione giovanile (sotto i 25 anni) è stato del 17,3% nella zona euro e del 17,5% nella Ue27. Nel febbraio 2008 era del 14,5% e 14,7% rispettivamente. I tassi più bassi sono stati osservati nei Paesi Bassi (5,5%) e Danimarca (9,4%), e i più alti in Spagna (31,8%) e Svezia (24,1%). Nel febbraio 2009, il tasso di disoccupazione era dell'8,1% negli Stati Uniti e del 4,4% in Giappone.

Lor

© riproduzione riservata