Domenica 25 Gennaio 2009

Cina; In 12mila al cenone di Capodanno di un quartiere di Pechino

Pechino, 25 gen. (Ap) - Circa 12mila persone si sono date appuntamento oggi in un quartiere di Pechino per la vigilia del capodanno cinese (che si celebra domani), ossia la festa tradizionale più importante della Cina, chiamata Festa della Primavera. A Liuminying, 50 chilometri a sud dal centro città, centinaia di residenti hanno preparato per tutta la giornata di ieri i tradizionali ravioli a vapore per la festa di piazza: sono stati utilizzati 400 chili di farina e 1000 chili di ripieno, fra maiale, montone e verdura. La tradizione vuole che, alla vigilia del nuovo anno, le famiglie aspettino unite l'inizio dell'anno a mangiare ravioli e altre cibarie propiziatorie. Gli abitanti di Liuminying hanno voluto però fare le cose in grande, e si siederanno intorno allo stesso tavolo in 12mila, fra residenti, turisti e curiosi. Il 2009 sarà l'anno del Bue e stando al calendario cinese inizierà domani, lunedì 26. Fra i dodici animali dello zodiaco cinese, il bue simboleggia calma, duro lavoro, determinazione e tenacia. La tradizione vuole che i dodici animali siano apparsi alla chiamata di Buddha quando, nel presentimento della propria morte, chiamò a se gli animali della terra. In particolare, il topo (shu), furbo e veloce, arrivò per primo anticipando il bue (niu), con il 'trucco' di montargli sulla groppa, evitando così di percorrere il percorso, per poi saltargli davanti alla vista del maestro. Il 2008 è stato l'anno del Topo.

Spr

© riproduzione riservata

Tags