Domenica 06 Settembre 2009

Berlusconi/ Noemi: Lo chiamo papi perché è così dolce

Roma, 6 set. (Apcom) - Nella esclusiva intervista concessa alla giornalista americana Daphne Barak, che andrà in onda oggi alle 18.00 e in replica alle 22.00 su Sky Tg24, e pubblicata anche dal noto tabloid britannico Daily Mail, Noemi Letizia afferma in maniera categorica di non essere la causa dei problemi matrimoniali del presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi. "E' un grande scandalo ma la realtà è diversa", dichiara la 18enne napoletana. "Vorrei correggerla perchè c'è molta disinformazione. La gente farebbe bene ad usare il proprio cervello e a pensare un po'", aggiunge. "E' chiaro a tutti che non sono la causa del suo divorzio. Come può una festa per un diciottesimo compleanno rovinare un matrimonio? Se questo è il caso, che matrimonio poteva essere? Io non ho niente a che vedere. Quello che ha detto Veronica (Lario) non mi interessa. Sono problemi suoi che non mi riguardano affatto", dice Noemi nell'intervista che andrà in onda oggi su Sky Tg24 alle 18.00 e in replica alle 22.00 e sulla Cbs Tv la prossima settimana. "Conosco Silvio da quando sono piccola. Mio padre mi portava con lui quando lo andava a trovare", dichiara ancora Noemi alla giornalista, ammettendo l'amicizia che lega lei e la sua famiglia a Berlusconi. "Infatti - spiega - è quando ero bambina, che gli ho dato il nomignolo che tutti oggi conoscono (Papi, ndr ) perché sono dolce, mi piace dare nomignoli alle persone a cui sono affezionata. Così ne ho dato uno a Silvio perché anche lui è dolce".

Ihr

© riproduzione riservata