Domenica 06 Settembre 2009

Scuola/ Ultima settimana di vacanza: dal 14 si torna sui banchi

Roma, 6 set. (Apcom) - Ultima settimana di vacanza per gli studenti italiani, o meglio, per gli studenti di 13 regioni, che dal 14 settembre dovranno tornare sui banchi di scuola. Gli altri, invece, potranno godersi qualche giorno in più di respiro prima dell'inizio di un anno scolastico che, sia alle medie, sia alle superiori, si annuncia ricco di novità. La maggior parte degli studenti di scuola superiore rientrerà quindi in classe il 14 settembre: a tornare sui banchi per ultimo l'Abruzzo, per eventi eccezionali, il 21 settembre, mentre Sicilia e Puglia la tirano più 'in lungo possibile' e faranno squillare la campanella il 18 settembre. Per Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Trentino, Valle D'Aosta, Veneto, Liguria, Toscana, Lazio, Umbria, Molise, Campania e Calabria la campanella suonerà lunedì 14 settembre. Un calendario scolastico che concede qualche giorno di vacanza in più agli studenti lombardi, che lo scorso anno erano stati convocati nuovamente in classe già l'8 settembre, una settimana prima della maggior parte delle altre regioni, visto che in linea di massima nel 2008 l'anno scolastico iniziò il 15 settembre, mentre in Sicilia addirittura il 17 settembre. In Friuli ed Emilia Romagna si torna a scuola il 15 settembre, il 16 in Basilicata e Marche, il 17 in Sardegna e il 18 in Puglia ed in Sicilia, dove si fanno solo due giorni di scuola ed è già domenica. Record del rientro più 'tardivo' all'Abruzzo dove, anche per concedere alle scuole più tempo per riorganizzarsi dopo il sisma del 6 aprile, si tornerà sui banchi il 21 settembre. E, mentre la protesta dei precari della scuola si allarga agli studenti e da domani anche i sindacati scendono in piazza, il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini, da Cernobbio avverte che "la scuola non appartiene né alla destra né alla sinistra, né ai sindacati: appartiene al paese".

red

© riproduzione riservata