Venerdì 04 Settembre 2009

Montalcini,il ministro Gelmini: Fondazione Ebri non chiuderà

Roma, 4 set. (Apcom) - Il ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica Mariastella Gelmini assicura: "L`Ebri non chiuderà", e per salvare la fondazione del Nobel Rita Levi Montalcini, posta sotto sfratto, Gelmini, sottolineando che è "troppo importante" il lavoro del Centro di "eccellenza", annuncia: "Sono già pronte iniziative a sostegno". "Ritengo troppo importante il lavoro dell`Ebri e del premio Nobel Rita Levi Montalcini per poter pensare che le attività svolte da questo centro di ricerca possano interrompersi", ha dichiarato Gelmini, sottolineando: "L`Ebri è un centro di eccellenza che va tutelato in qualsiasi modo". Per questo motivo il ministro annuncia che sono "già in atto queste tre azioni": ovvero innanzitutto la creazione di un tavolo tecnico tra il Ministero, l`Ebri e la proprietà per verificare la possibilità che l`Ebri possa continuare a lavorare nelle strutture che attualmente utilizza; poi il trasferimento in una sede alternativa: e in questo caso - spiega Gelmini - esistono già alcune ipotesi molto concrete per trasferire il centro in altre strutture. Infine "è in via di erogazione il finanziamento del Ministero da 485mila euro, che ho già firmato e che attende il parere delle commissioni parlamentari, per consentire all`Ebri di proseguire gli studi e le attività di ricerca".

Red/Gtu

© riproduzione riservata