Venerdì 04 Settembre 2009

Afghanistan, Rasmussen: possibili vittime civili in raid Nato

Bruxelles, 4 set. (Ap) - Potrebbero esserci anche dei civili tra le vittime del bombardamento della Nato di questa mattina nella provincia di Kunduz, nel nord dell'Afghanistan: ad ammetterlo è il segretario generale dell'Alleanza, Anders Fogh Rasmussen, che si è impegnato per l'apertura di un'inchiesta sull'operazione dell'Alleanza. Il raid aereo, compiuto dall'aviazione tedesca, ha fatto oltre 90 morti, tra cui un numero ancora imprecisato di civili. Secondo fonti locali, le vittime civili sarebbero una quarantina. "Certamente un numero di talebani è stato ucciso e c'è anche la possibilità che vi siano vittime civili", ha ammesso Rasmussen.

Coa

© riproduzione riservata