Venerdì 04 Settembre 2009

Immigrati, Fini: Voto ad amministrative scelta di integrazione

Perugia, 4 set. (Apcom) - La concessione del diritto di voto per le amministrative agli immigrati è una "scelta coraggiosa", compiuta da "alcuni Paesi europei", che ha il pregio di favorire una maggiore integrazione e "riavvicinare la cittadinanza sociale a quella politica". Il presidente della Camera Gianfranco Fini, parlando al convegno delle Acli 'Cittadini in-compiuti', ha rilanciato uno dei temi a lui più cari. "C'è da chiedersi - dice - fino a quando la nostra democrazia potrà permettersi di escludere una parte crescente di residenti sul proprio territorio dai processi decisionali che riguardano tutti, italiani e non". Fini, quindi, ha ricordato, la "scelta coraggiosa compiuta da alcuni Paesi europei come la Danimarca, la Svezia, la Finlandia e l'Olanda di estendere agli stranieri il diritto di voto in occasione delle elezioni amministrative. E sapete bene con quanta passione io mi batta per questo".

Adm

© riproduzione riservata