Mercoledì 02 Settembre 2009

Nuova influenza/ Obama: vaccino va fortemente raccomandato

New York, 1 set. (Apcom) - "Non vogliamo che nessuno sia allarmato in vista dell'arrivo del virus H1N1 questo autunno, ma tutti devono esservi preparati". Barack Obama ha interrotto brevemente le proprie vacanze per presiedere una riunione e coordinare i preparativi per un possibile aumento dei contagi negli Stati Uniti all'arrivo della stagione influenzale. "Stiamo lavorando alla preparazione del vaccino efficace contro la malattia che verrà diffuso presto, non si tratta di un vaccino obbligatorio ma fortemente raccomandato", ha detto Obama spiegando che il pubblico americano sarà tenuto costantemente informato nel corso delle prossime settimane. "Il governo sta lavorando a tutti i livelli dell'amministrazione ma ogni cittadino deve contribuire", ha spiegato il presidente invitando tutti coloro che contraessero il virus a rimanere a casa e ad assumere le misure di "buon senso" per impedire di diffondere ulteriormente l'influenza. "Se siete malati lavate spesso le mani, state a casa e coprite gli starnuti con le maniche della giacca e non con le mani", ha concluso il presidente che ha poi ringraziato il segretario alla Salute, Kathleen Sebelius, e quello per la Sicurezza Nazionale, Janet Napolitano, che da mesi stanno lavorando a preparare l'America in vista di una seconda ondata di contagi.

Bat-Emc

© riproduzione riservata