Martedì 01 Settembre 2009

Campania/ Guidando auto rubata distrugge casello Tangenziale

Napoli, 1 set. (Apcom) - Alla guida di un'auto rubata ha sfondato le barriere del casello della Tangenziale di Napoli. G.C., 51enne, è stato arrestato dagli agenti del commissariato Vicaria-Mercato per ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché per danneggiamento. L'uomo, a bordo di una Fiat Cinquecento risultata rubata lo scorso 15 agosto, ha dato vita a uno spericolato inseguimento iniziato al corso Arnaldo Lucci e terminata nel quartiere collinare del Vomero. Una Volante, infatti, aveva rintracciato l'auto e l'ha seguita fino alle barriere dell'uscita della Tangenziale dove, a causa dell'alta velocità, la Cinquecento è urtata contro il guard-rail mandandolo in frantumi. Nonostante i danni, l'uomo non ha esitato a fermarsi e, sempre a velocità sostenuta, ha attraversato il centro del quartiere urtando anche un semaforo di via Cilea. I poliziotti, dopo averlo raggiunto in vico Acitillo, l'hanno bloccato e arrestato. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato accompagnato in carcere a Poggioreale.

Psc

© riproduzione riservata