Martedì 01 Settembre 2009

Calcio/ Moratti: Inter prudente e in forma, Juve avversario serio

Roma, 1 set. (Apcom) - La vittoria per 4-0 contro il Milan nel derby della Madonnina sabato sera, nell'anticipo della seconda giornata del campionato di Serie A, rappresenta per l'Inter, secondo il presidente Massimo Moratti, utile per il "morale", ma anche per dimostrare che la squadra è in "buona condizione" e che sarà in grado nel corso della stagione "di poter raggiungere risultati importanti". A cominciare dall'esordio nel girone di Champions League del 16 settembre a San Siro contro il Barcellona campione di Spagna e d'Europa. "La vittoria contro il Milan rappresenta una buona cosa per affrontare poi il Barcellona sentendosi in forma", ha detto Moratti fuori dai suoi uffici milanesi della Sars. Il Barcellona, tra l'altro, del grande ex Zlatan Ibrahimovic, in gol ieri nel 3-0 contro lo Sporting Gijon ieri sera nel posticipo della prima giornata di Liga. "Mi ha fatto davvero piacere che Zlatan abbia segnato", ha detto Moratti. "A Barcellona c'é un'impostazione un po' diversa: ci sono tanti grandi campioni con tanta personalità all'interno della squadra, quindi lui deve collaborare molto con gli altri e sarà un po' meno primadonna. Deve essere divertente comunque giocare con quell'attacco". Esaurito l'argomenti-Milan con soddisfazione per l'atteggiamento "prudente" tenuto dall'Inter a risultato ormai acquisito, con la possibilità di far ancora più male ai rossoneri, "non hanno esagerato nel realizzare altri gol che molte volte possono anche avere delle controindicazioni, con una squadra con un tale controllo della partita da non avere bisogno di andare oltre", Moratti vede nella Juventus un avversario "serio". La squadra bianconera di Ciro Ferrara è in testa alla classifica a +2 sull'Inter grazie alle vittorie su Chievo (1-0) e Roma (3-1). "La Juve è in grado di lottare sia nella Serie A che nella Champions", ha detto Moratti. "È bellissima l'idea di avere un'altra squadra forte in Italia così da poter rendere il campionato ancora più interessante, nella speranza che l'Inter possa andare avanti con lo stesso equilibrio, nella stessa maniera".

CAW

© riproduzione riservata