Martedì 01 Settembre 2009

Libia, Oggi Gheddafi celebra i suoi 40 anni al potere

Roma, 1 Set. (Apcom) - Il leader libico Muammar Gheddafi celebra oggi con una fastosa cerimonia il quarantesimo anniversario della rivoluzione che lo ha portato al potere in Libia, alla presenza dei capi di Stato e di governo dell'Unione Africana accolti ieri a Tripoli per il vertice dell'Ua, tra cui il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, considerato "persona non grata" in Europa, e il presidente del Sudan Omar al Bashir, ricercato dal Tribunale penale internazionale dell'Aia per crimini di guerra. Alla cerimonia, che si terrà stasera, non ci saranno i leader europei, che hanno preferito tenersi alla larga da Tripoli dopo la scarcerazione della scorsa settimana da parte delle autorità scozzesi di Abdel Baset al Megrahi, l'ex agente dei serivizi libici condannato all'ergastolo per l'attentato di Lockerbie del 1988, costato la vita a 270 persone. Polemiche sono scoppiate dopo che al Megrahi, malato terminale di cancro alla prostata, è stato accolto a Tripoli da centinaia di persone in festa. Il presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi si è recato in Libia per celebrare domenica il primo anniversario del trattato di amicizia tra Roma e Tripoli, ma è ripartito subito dopo e anche lui oggi non ci sarà. Ci saranno invece le Frecce Tricolori, che si esibiranno sul lungomare della capitale libica alla fine della parata. La vigilia è stata caratterizzata dal duro attacco rivolto da Gheddafi a Israele. Nel discorso di apertura del vertice straordinario dell'Unione Africana, il leader libico ha accusato lo Stato ebraico di essere responsabile di "tutti i conflitti in Africa". "Gli israeliani", ha detto Gheddafi, "formano una banda criminale e sono dietro tutti i problemi dell'Africa". Immediata la replica di Gerusalemme: "Quel circo equestre itinerante che è Gheddafi è divenuto da tempo uno show tragicomico che imbarazza chi lo ospita e la nazione libica che ne paga il conto" ha affermato un portavoce israeliano.

Plg

© riproduzione riservata