Sabato 18 Luglio 2009

Indonesia; Dietro attentati Giacarta super-ricercato Noordin Top

Giacarta, 18 lug. (Ap) - Dietro al doppio attentato kamikaze messo a segno ieri contro due hotel di Giacarta c'è il super-ricercato Noordin Mohamed Top, ritenuto responsabile degli attentati a Bali nel 2002 e 2005 e di altri attacchi terroristici compiuti in Indonesia. L'estremista islamico nato in Malaysia, e fuggito in Indonesia dopo l'11 Settembre 2001, è uno dei principali finanziatori della Jemaah Islamiah, ma, in seguito a disaccordi sulle strategie da adottare, ha fondato un proprio gruppo. Gli attacchi ieri contro il Ritz-Carlton e il JW Marriot nella capitale indonesiana hanno provocato otto vittime, compresi i due attentatori, secondo l'ultimo bilancio. Per la maggior parte si tratta di stranieri, ma le autorità indonesiane non hanno fornito le nazionalità. La polizia sta esaminando il Dna e altre prove per cercare di identificare gli autori della carneficina. Il capo anti-terrorismo Ansyaad Mbai ha detto alla Bbc che ci sono forti indizi per ritenere che Noordin sia la mente delle esplosioni di ieri. Gli ordigni usati ieri erano potenziati con chiodi, cuscinetti a sfere e bulloni, nello stile della Jemaah Islamiah, gruppo legato ad Al Qaida. Obiettivo degli attacchi, secondo Mbdai, era creare imbarazzo nel governo indonesiano in un momento in cui il paese sta vivendo un periodo di maggiore stabilità in confronto al passato. Ieri gli inquirenti hanno recuperato un ordigno inesploso e altro materiale esplosivo. Le immagini dell'emittente Cctv mostrano un attentatore con un cappello che spinge un trolley nel ristorante del Marriot e poco dopo la detonazione e il fumo. Il giorno dopo gli attacchi, la sicurezza è stata rafforzata in tutto il paese, con 500 soldati di riserva per sostenere la polizia a Giacarta.

Cuc

© riproduzione riservata