Sabato 18 Luglio 2009

Lazio; Genzano, bambino di 3 anni annega in piscina gonfiabile

Roma, 18 lug. (Apcom) - Un bambino di tre anni è annegato in una piscina gonfiabile nel giardino della casa in via Gullo, a Genzano, provincia di Roma. La tragedia è avvenuta intorno alle 9.30-10 di questa mattina, "un incidente domestico", spiega Marco Piras, il comandante della compagnia di Velletri, intervenuta insieme alla locale stazione. I militari hanno ricostruito la dinamica: il bambino era in casa con la madre, 31enne, italiana, che era intenta ai lavori domestici, ma per un attimo è sfuggito al suo controllo. La madre è subito andata a cercarlo ma è stata tratta in inganno dal cancelletto aperto sulla strada: temendo che il bambino fosse uscito fuori lo ha cercato, perdendo così del tempo, ritornata indietro ha pensato al giardino e alla piscina gonfiabile. Si è precipitata ma era troppo tardi: il bimbo era immobile nell'acqua della piscina, una piscina grande, non da bambini, che avevano nel giardino. Lo ha tirato fuori dall'acqua e ha cercato di rianimarlo. Il 118 e i carabinieri sono arrivati subito e lo hanno portato in ospedale, ma per il bimbo era troppo tardi. Il magistrato ha sequestrato l'area, ma non ha ravvisato elementi di responsabilità e ha restituito la salma del bambino ai familiari per i funerali.

Gtu

© riproduzione riservata