Domenica 18 Dicembre 2011

Usa 2012/ Romney critica il ritiro "precipitoso" dall'Iraq

Washington, 18 dic. (TMNews) - Mitt Romney, candidato alla nomination repubblicana per le presidenziali Usa 2012, ha criticato oggi il ritiro "precipitoso" delle truppe americane dall'Iraq deciso dal Presidente Barack Obama. "Penso che scopriremo che questo Presidente, non avendo trovato un accordo con i leader iracheni sulla presenza dei militari, abbia ritirato le truppe in modo precipitoso e che avremmo dovuto lasciare 10-20-30.000 soldati per favorire la transizione", ha detto Romney in un'intervista a Fox News. Si tratta della sua prima partecipazione a una trasmissione tv della domenica da oltre due anni. Tra i favoriti alla nomination, Romney ha ricevuto oggi il sostegno di uno dei pesi massimi del partito repubblicano, l'ex senatore Bob Dole. "Conosco Mitt e la sua famiglia da decenni. I suoi genitori gli hanno trasmesso solidi valori conservatori - ha scritto Dole in una lettera aperta pubblicata su The Des Moines Register, il principale quotidiano dell'Iowa - hanno instillato in lui un forte senso dell'etica e un profondo sentimento di dedizione agli altri. Queste tratti gli torneranno utili alla Casa Bianca". Il prossimo 3 gennaio si terranno in Iowa i caucus repubblicani (le assemblee degli elettori), che daranno il via al processo delle primarie che si concluderà in estate con la designazione dello sfidante di Obama. (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata