Mercoledì 14 Dicembre 2011

Petrolio/ Opec alza limite export allineandolo a status quo

Vienna, 14 dic. (TMNews) - I paesi dell'Opec hanno rivisto al rialzo i limiti ufficiali sull'export di petrolio a 30 milioni di barili al giorno totali, allineando questa quota che si autoimpongono alla situazione di fatto. A anticipare il risultato della riunione, che si sta ancora svolgendo a Vienna, è stato il rappresentante del Venezuela, Rafael Ramirez. E per la prima volta dopo molti anni la quota di produzione ufficiale del cartello degli esportatori di oro nero include l'Iraq, che finora veniva escluso dal valore di riferimento. Il precedente livello di export dell'Opec risaliva a tre anni fa, ed era pari a 24,84 milioni di barili. Tuttavia era stato di fatto sforato progressivamente e ancor più negli ultimi mesi, fino a salire ai valori che oggi sono stati ufficialiazzati. Parallelamente però "ogni paese - ha precisato Ramirez - dovrà riaggiustare la sua produzione per adattarsi al ritorno del petrolio della Libia". Sfuma però il timore di una stretta ai rubinetti che era circolata nei giorni scorsi, e negli scambi elettronici a New York il prezzo del barile Wti segna un calo di 1,59 dollari a quota 98,55. (con fonte Afp)

Voz

© riproduzione riservata