Stupro Treviso, fermato il colombiano a Parigi

Stupro Treviso, fermato il colombiano a Parigi Operazione coordinata tra Squadra mobile e polizia francese

Stupro Treviso, fermato il colombiano a Parigi
Treviso, 3 nov. (TMNews) - È stato fermato a Parigi Julio Cesar Aguirre Zoluaga, il 26enne colombiano ricercato per lo stupro avvenuto a Treviso lo scorso 24 ottobre ai danni di una studentessa 21enne. La ragazza era stata fermata nei pressi del sottopasso della stazione ferroviaria di Treviso e costretta, sotto la minaccia di un coltello, a subire violenza sessuale.L'uomo è stato fermato a Parigi grazie ad un'azione coordinata tra la Squadra mobile di Treviso e la Polizia criminale francese.Il colombiano aveva fatto perdere le sue tracce subito dopo lo stupro, si era recato a casa della madre a Montebelluna e aveva chiesto un prestito di 100 euro per poi darsi alla fuga.Grazie ad alcune testimonianze, fondamentale quella di una giovane 18enne che ha soccorso la studentessa subito dopo la violenza e che ha potuto fornire un primo identikit del violentatore, e grazie anche alle immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza poste all'esterno del sottopasso. Anche l'esame degli indumenti dell'uomo, rinvenuti sul luogo dello stupro, hanno consentito di stringere il cerchio attorno al 26enne colombiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA