Martedì 01 Novembre 2011

Crisi/ Imprese: Misure immediate o premier tragga conseguenze

Roma, 1 nov. (TMNews) - La situazione sui mercati finanziari sta precipitando e "il nostro Paese è al centro delle turbolenze internazionali". Abi, Alleanza delle cooperative, Ania, Confindustria, Rete Imprese Italia chiedono al "Governo di agire immediatamente, mettendo in atto i provvedimenti che ci sono stati chiesti ad agosto dalla Bce e nei giorni scorsi nel comunicato finale del Consiglio europeo". Le imprese rivolgono un appello "forte" al premier Silvio Berlusconi: "Verifichi se ci sono le condizioni affinché questo Governo e questa maggioranza possano assumere immediatamente le misure che sono necessarie per ripristinare la fiducia nell'Italia da parte dei mercati, dell'Unione Europea e della comunità internazionale. Ne tragga altrimenti le conseguenze e lo faccia rapidamente, nell'interesse dell'Italia".

Rbr

© riproduzione riservata