Venerdì 21 Ottobre 2011

Governo/ Maroni: Avanti fino al 2013 se concordi su dl sviluppo

Salerno, 21 ott. (TMNews) - Dopo aver trovato unità nel nominare il nuovo governatore della Banca d'Italia, adesso il governo deve concentrarsi sul decreto sviluppo per poter arrivare senza intoppi alla fine naturale del suo mandato. Parola del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, intervenuto al corso di formazione politica del Pdl, a Salerno. "Dopo Bankitalia il prossimo passo del governo deve essere il decreto sviluppo, senza nascondere nulla ai cittadini - ha detto il responsabile del Viminale - se Berlusconi accetterà la sfida di questo percorso difficile, ma è l'unico in grado di trovare la ricetta, arriveremo tranquillamente al 2013 e - ha aggiunto il ministro - rivinceremo le elezioni. Altrimenti, se alzeremo bandiera bianca, sarà un disastro".

Psc/Ral

© riproduzione riservata