Giovedì 20 Ottobre 2011

Napolitano/ Contestazione in occasione della sua visita a Pisa

Pisa, 20 ott. (TMNews) - La visita a Pisa del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è stata l'occasione per una contestazione da parte di circa 150 giovani, che si sono appostati in un presidio all'esterno della Università della Sapienza. Napolitano si trova a Pisa per l'inaugurazione dell'anno accademico. Gli slogan urlati al megafono sono soprattutto rivolti contro la crisi: "io il debito non lo pago", "il debito lo paghino i padroni", i più ripetuti. Isolate voci si sono rivolte al Capo dello Stato, accusandolo di essere complice col ministro Mariastella Gelmini di essere tra i responsabili dei tagli alla scuola. Contestazione accesa, ma che sembra rivolta soprattutto al sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, da parte di chi chiede più edilizia popolare: "milioni spesi per il centro vetrina e i quartieri popolari in rovina", si legge su uno striscione. All'arrivo in centro città, Napolitano ha rivolto un saluto di solidarietà ai lavoratori dei cantieri pisani.

Xfi

© riproduzione riservata