Vicenza/ Un anno e due mesi di reclusione per un bacio rubato

Vicenza/ Un anno e due mesi di reclusione per un bacio rubato Un 28enne di Malo lo ha "estorto" alla ex

Vicenza/ Un anno e due mesi di reclusione per un bacio rubato
Vicenza, 12 ott. (TMNews) - Attenzione ai baci rubati con "violenza". A un 28enne di Malo in provincia di Vicenza avere estorto un bacio all'ex fidanzata è costato un anno e due mesi di reclusione. L'uomo, infatti, ha dovuto rispondere davanti al giudice di violenza sessuale (nell'ipotesi più lieve) e di molestie telefoniche. Per chiudere la vicenda l'uomo ha patteggiato.Come riporta oggi "Il Giornale di Vicenza", i fatti risalgono al luglio del 2009 quando il fidanzato venne scaricato dalla ragazza 23enne e cominciò a tempestarla di telefonate e messaggi per tentare di riprendere la loro relazione. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato un appuntamento chiesto dal giovane alla ragazza. In quell'occasione l'innamorato ha estorto il bacio con la violenza, immobilizzando la sua ex che a quel punto l'ha denunciato ai carabinieri.Per legge, quel bacio estorto contro la volontà configura ilreato di violenza sessuale anche se di tenue gravità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA