Sabato 01 Ottobre 2011

Fiat/ Elkann: In ogni crisi opportunita', Chrysler ne e' esempio

Courmayeur, 1 ott. (TMNews) - La crisi economica e' anche un momento utile per cogliere opportunita' sui mercati. E un esempio concreto e' proprio la Fiat che nel 2008-2009 e' riuscita ad "associarci con Chrysler". Lo ha sottolineato il presidente di Fiat ed Exor, John Elkann, nel corso di un convegno sull'imprenditoria familiare, che si conclude oggi a Courmayeur. "Le crisi sono momenti molto importanti, perche' permettono di ricalibrare le priorità e soprattutto di cogliere le opportunità. E questo e' stato il caso per noi del 2008-2009, quando siamo riusciti ad associarci alla Chrysler" un fatto che piu' tardi, con l'alleanza con la casa di Detroit, ha dato vita ad "un cambiamento epocale per la Fiat" ha spiegato il numero uno del Lingotto. Grazie all'unione con CHrysler, Fiat, specializzata in passato in vetture di piccola cilindrata o nell'alto di gamma (con Ferrari e Maserati) può oggi presidiare tutti i segmenti di mercato. "Oggi abbiamo una gamma completa - ha osservato Elkann - siamo leader nel mercato dei Suv in America". Un cambiamento epocale che ha avuto anche riflessi sull'assetto geografico del gruppo:"Guardando allo spaccato dei ricavi di questa nuova entità, il mercato principale e' il Nord America, dove vendiamo un po' meno del 50 per cento, l'Europa rappresenta meno di un terzo delle nostre vendite e l'Italia meno del 15 per cento" ha concluso Elkann.

Prs

© riproduzione riservata