Lunedì 23 Maggio 2011

Falcone/Bersani:Una volta gli eroi morivano per la costituzione

Crotone, 23 mag. (TMNews) - Pierluigi Bersani parla nel pomeriggio a Crotone dopo aver già parlato ed attaccato il premier ed il centro destra. Intervenendo ad una manifestazione a sostegno del candidato a sindaco Peppino Vallone, affrontando il tema della legalita' ha detto: "Oggi e' l'anniversario della morte di Falcone. Noi ce lo ricordiamo e ci ricordiamo di Livatino, di tutti i magistrati, di tutte le forze dell'Ordine, dei cittadini perbene che sono morti, degli amministratori sotto aggressione. Ce lo ricordiamo in questo giorno con un attimo di riflessione vera". "Certo- ha aggiunto il segretario del PD- bisogna anche capire e vedere come e' cambiata la scena dai tempi in cui c'erano persone che sacrificavano la loro vita per salvare la Costituzione e le leggi. Siamo arrivati in tempi in cui si sacrificano le Costituzioni e le leggi per salvare la pellaccia di una persona sola''. Poi il segretario del Partito Democratico ha ironizzato sulla candidata del centro destra, la senatrice, ex pd, Dorina Bianchi: "I ballottaggi sono appuntamenti strani perche' a volte si immagina di poterli fare a tavolino. Ma abbiamo visto tantissime volte che non e' cosi. A questo punto, a Crotone il ballottaggio vuole dire: o il sindaco e' Peppino o quella la'" - ha aggiunto Bersani- facendo riferimento, senza pero' citarla per nome, alla candidata del centrodestra Dorina Bianchi. ''O Crotone vuole come sindaco una persona perbene - ha detto ancora il segretario del Pd - o una che non sa che cosa pensa''.

Fmc

© riproduzione riservata