Mercoledì 30 Marzo 2011

Immigrati/ Berlusconi promette a Lampedusa una moratoria fiscale

Roma, 30 mar. (TMNews) - L'impegno del governo è quello di una "moratoria fiscale" per Lampedusa. Lo ha promesso il premier Silvio Berlusconi parlando ai cittadini di Lampedusaaggiungendo di essere pronto a sostenere "con forza" in Europa la richiesta di fare dell'isola una "zona franca". Berlusconi si è detto favorevole a promuovere per Lampedusa una "moratoria fiscale, previdenziale e bancaria". Il premier ha anche annunciato di aver acquistato una villa sull'isola. "Mi sono chiesto - ha spiegato Berlusconi - come faccio a dare ai lampedusani la sicurezza che i piani che ho annunciato saranno realizzati? Mi sono risposto: Devo diventare lampedusano anch'io. E così mi sono attaccato a Internet e ho scovato casa bellissima a Cala Francese, si chiama Le Due Palme e l'ho comprata". "Abbiamo ottenuto di far controllare i porti e le coste per non consentire nuovi sbarchi e abbiamo attuato anche misure imprenditoriali. Ve ne dico una variopinta: abbiamo comprato pescherecci affinché non possano essere utilizzati per le traversate" ha aggiunto il premier dalò podio montato in piazza del municipio sull'isola. "Così quando sarò fuori dalla politica li userò io" per mettere in piedi un'attività "per il pesce fresco". "Abbiamo ottenuto l'impegno della riaccettazione di tutti i tunisini che riusciremo a portare indietro", ha sottolineato Berlusconi.

Tom

© riproduzione riservata