Mercoledì 30 Marzo 2011

Ruby/ Minetti: Resterò in politica, magari farò ministro Esteri

Roma, 30 mar. (TMNews) - Nicole Minetti non ha intenzione di lasciare la politica, il consigliere regionale ed ex soubrette televisiva in una intervista a Repubblica ha negato di aver presentato ragazze al premier e ha assicurato che la sua linea difensiva non sarà diversa da quella di Silvio Berlusconi. Il Cavaliere, ha affermato la Minetti, è "affascinante, molto generoso, uno che mantiene sempre le promesse". Certo, ha ammesso, è "troppo impegnato. Con troppe donne attorno che lo corteggiano". In ogni caso, "nessuna delle ragazze che compaiono nelle intercettazioni è stata presentata da me al presidente". Il modello della Minetti è "Mariastella Gelmini. Riesce a conciliare molto bene la famiglia e la politica". E pur ammettendo che la sua immagine al momento è stata deteriorata ("Questo per me è un problema"), afferma di non volere lasciare la politica e, addirittura, spera in un "posto da ministro, perché no?". Non l'Istruzione, però, come la Gelmini, "io preferirei gli esteri". Per quanto riguarda il processo, la Minetti esclude che la sua linea difensiva possa essere diversa da quella di Berlusconi: "Lo escludo. E' una linea assolutamente affine a quella del presidente".

Adm

© riproduzione riservata