Mercoledì 30 Marzo 2011

Ruby/ Fini decide sul conflitto, si va verso voto Aula

Roma, 30 mar. (TMNews) - Arriverà oggi la decisione di Gianfranco Fini sulla richiesta avanzata alla Camera dalla maggioranza di sollevare un conflitto attribuzione contro i giudici di Milano che hanno rinviato a giudizio Silvio Berlusconi per il caso Ruby: il presidente della Camera avanzerà la sua proposta all'ufficio di presidenza, convocato alle 9 del mattino, e, a quanto si apprende, sarà una proposta che asseconderà la richiesta dei capigruppo di Pdl, Lega e Responsabili di sottoporre la questione al voto dell'Aula. Dopo il parere positivo al conflitto di attribuzioni, approvato a maggioranza con un solo voto di scarto dalla Giunta per le Autorizzazioni, ieri si è concluso il dibattito nella Giunta per il regolamento, che Fini ha ritenuto "opportuno" ascoltare visto che il caso "non risulta riferibile direttamente" ad alcun precedente. Qui la maggioranza dei componenti - i numeri sono favorevoli all'opposizione, 6 (Pd, Idv, Fli e Udc) a 5 (Pdl, Lega e Responsabili) - si è espressa contro la richiesta di sottoporre la questione al voto dell'Aula ma non c'è stata alcuna votazione. Il presidente della Camera ha assicurato che valuterà "con attenzione e ponderatezza" tutte le opinioni espresse riservandosi di formulare una proposta all'ufficio di presidenza questa mattina: in quella sede è possibile si arrivi a un voto e ancora una volta, anche qui, i numeri sono a favore dell'opposizione, 10 a 9.

Luc-Aqu

© riproduzione riservata