Domenica 27 Marzo 2011

Gordon Brown scippa posti in business class: rivolta a bordo

Roma, 27 mar. (TMNews) - Per farlo sedere in business class hanno tentato di 'retrocedere' in economica una donna incinta di sette mesi e un dottore della Croce rossa, ed è scattata la rivolta: l'ex premier Gordon Brown è finito in un vortice di polemiche e proteste per aver 'soffiato' poltrone a bordo di un volo Abu Dhabi-Londra della British Airways. Ufficialmente si è trattato di un over-booking, che ha costretto a restare a terra alcuni passeggeri e altri a cambiare classe. Ma quando l'aereo della BA è partito dall'Oman con vari posti non occupati e negli Emirati Arabi è salito Brown con sei assistenti, tutto è diventato chiaro. E a bordo è scoppiata la rivolta, racconta il Mail on Sunday, il cui sito ospita sulla vicenda anche adirati commenti di molti lettori. La donna incinta, che aveva pagato 700 sterline per assicurarsi un posto più comodo in business, non ha ceduto (contrariamente al marito e al medico della Croce rossa) e si è ritrovata seduta accanto all'ex premier. Stupita e infuriata, ha approcciato l'entourage di Brown e ha scattato una foto, scatenando a sua volta le ire dei collaboratori. La signora ha poi presentato reclamo alla British, che le ha proposto un indennizzo di 75 sterline, liquidato come "ridicolo". Per la compagnia aerea, che esce dal fatto peggio dell'ex premier, come concordano i passeggeri, il volo di Brown e la riorganizzazione dei posti sono stati "una semplice coincidenza"

Orm

© riproduzione riservata