Domenica 20 Marzo 2011

Giappone/ Alimenti radioattivi,domani decisione su limiti export

Roma, 20 mar. (TMNews) - Il governo giapponese comunicherà domani se deciderà o meno di porre limiti alle esportazioni degli alimentari in seguito al rinvenimento di tracce di radioattività ieri e oggi in latte e spinaci, pur non pericolose per la salute. L'ha chiarito oggi in conferenza stampa il portavoce del governo Yukio Edano, secondo quanto riporta la televisione pubblica Nhk. "Mentre facciamo tutte le valutazioni relative all'incidente della centrale nucleare, facendo anche una valutazione della conseguenze e un'analisi, domani comunicheremo una decisione sulla necessità o meno di limitare consumo ed esportazioni", ha detto il portavoce del governo. A nove giorni dal terremoto/tsunami che ha devastato il Giappone nordorientale e ha provocato la più grave emergenza nucleare dai tempi di Chernobyl, l'esecutivo si trova di fronte anche al rischio che le emissioni della centrale Fukushima-1 contaminino gli alimenti. Ieri e oggi sono state rinvenute tracce di iodio radioattivo in spinaci e latte nelle prefetture di Fukushima e Ibaraki. Ieri inoltre è stato rilevato un livello anomalo di radioattività nell'acqua corrente di Tokyo. Da Taiwan, inoltre, è arrivata la notizia del blocco di una partita di fave con tracce di radioattività. Anche se, in quest'ultimo caso, la provenienza dei legumi è molto lontana dalla centrale in crisi.

Mos

© riproduzione riservata