Venerdì 11 Marzo 2011

Libia/ Interprete: Gheddafi si sente "abbandonato" da Berlusconi

Tripoli, 11 mar. (TMNews) - Il leader libico Muammar Gheddafi si sente "abbandonato" dai suoi ex partner occidentali, in particolare dal Presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi e dal Presidente francese Nicolas Sarkozy. E' quanto rivela l'interprete del colonnello, Meftah Missuri, in un'intervista alla France Presse. "Il leader libico li considerava degli amici - ha detto l'interprete - è un po' amareggiato, perchè si sente abbandonato da Sarkozy e Berlusconi. Ma non è tanto ferito, perchè pensa che gli stranieri non abbiano veramente compreso l'essenza del problema e che abbiano adottato la risoluzione (dell'Onu) sulla base di notizie di media" false. (fonte Afp)

Sim

© riproduzione riservata