Domenica 13 Febbraio 2011

Usa/ Rinvenuta baleniera del capitano Pollard, ispirò Moby Dick

Roma, 13 feb. (TMNews) - Una squadra di archeologi marini americani ha rinvenuto al largo delle isole Hawaii, la baleniera appartenuta al capitano che ispirò il grande romanzo ottocentesco dello scrittore statunitense Herman Melville, Moby Dick. Il capitano George Pollard era ai comandi della "Two Brothers" quando la nave urtò una barriera corallina e affondò nel 1823. Anche la precedente imbarcazione del capitano, era colata a picco, ma dopo essere stata speronata da una balena. I resti della 'Two Brothers" sono stati scoperti dai ricercatori dell'America's National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa), 965 chilometri a nord ovest di Honolulu. La struttura di legno della nave si è disintegrata quasi del tutto nell'acqua, ma gli archeologi hanno trovato degli arponi, un uncino per estrarre il grasso dalle balene e un calderone usato per trasformarlo in olio. "Trovare i resti di qualcosa che si credeva persa nella notte dei tempi ha dell'incredibile", ha dichiarato alla Bbc, Nathaniel Philbrick, scrittore e storico, da sempre sulle tracce della "Two Brothers", della "Essex" e del loro capitano. "Ti fa capire che queste sono qualcosa di più di semplice storie. Sono storie di vite vere", ha aggiunto.

Ihr

© riproduzione riservata