Domenica 13 Febbraio 2011

Scienza/ Insufficienza cardiaca, cuore femminile risponde meglio

Roma, 13 feb. (TMNews) - Scovata terapia anti-insufficienza cardiaca che funziona meglio nelle donne che negli uomini: da uno studio condotto su 1820 persone, di cui 453 (25%) donne, è emerso che la risincronizzazione cardiaca con defibrillatore (Crt-d) provoca nelle donne una riduzione del 70% dello scompenso cardiaco contro il 35% dei benefici che la stessa terapia apporta ai rappresentanti del sesso forte. Lo studio, realizzato dai ricercatori dell'University of Rochester Medical Center di New York guidati da Arthur Moss e pubblicato sul Journal of American College of Cardiology, ha messo a confronto i benefici provocati in uomini e donne dalla risincronizzazione cardiaca con defibrillatore (Crt-d) e dal defibrillatore cardiaco impiantabile (Icd), scoprendo così la maggiore "sensibilità" del cuore femminile alla risincronizzazione cardiaca rispetto al cuore maschile. "Una scoperta inaspettata ma molto importante - spiega Moss - perché questo trattamento per il cuore è l'unico che dia risultati nettamente migliori nelle donne rispetto agli uomini".

Noe

© riproduzione riservata